Archivio blog

giovedì 21 marzo 2019

21 marzo, Cina,Laura Harth, essere scambiati per una ragazza, Quercia, ANOHNI


21 marzo, il mio sogno degli Stati Uniti d'Europa, la splendida doppia copertina de Il Foglio e l'arrivo della delegazione cinese.
A nessuno, diciamocela francamente, frega qualcosa di questo arrivo, di questo guinzaglio, della dittatura cinese, dei loro campi di concentramento.
A me si'.

E comunque c'era una volta quando Tommaso Pincio aveva scritto questo splendido romanzo:



...

Nella mia vita mi è capitato talvolta di essere scambiato per una ragazza o per un trans e l'altro ieri è tornato a succedere dopo tanto tempo: compro assorbenti per la mia compagna in un distributore di benzina e il tizio alla cassa mi chiede "Fatta l'operazione?" Succede quando mi raso, tengo il cappello di lana colorato e la sciarpa su fino a sotto alle labbra. 
Ho sorriso.
Ma avrei voluto dirgli "Non sai nemmeno l'operazione che vorrei fare...."


....



.......





2 commenti:

  1. A me capitava da preadolescente:mi scambiavano pee un maschio e pensavano fossi pure straniera! Poi per fortuna mi sono cresciute le tette! 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah...aggiungo pure che sempre da sbarbato quando compro alcolici al supermercato mi chiedono la carta d'identità perché non credono che io abbia 40 anni.

      Elimina