Archivio blog

mercoledì 9 gennaio 2019

L'ignoranza al governo e le mie mani insieme a quelle di Sharon Van Etten

Sono mesi (anni, a dire la verità) che continuo a pensare che dello schifoso governo attuale la parte più pericolosa per la democrazia sia quella composta dai Cinquestellati. I leghisti li conosco da una vita, sono detestabili ma in realtà anche abbastanza facili da collocare in un contesto politico, le loro idee sono note da tempo e anche la loro furbizia mimetica mentre i cinquestellati con il loro carico di giacobinismo d'accatto, ignoranza ostentata, fantomatica democrazia digitale, moralismo senza morale, pauperismo coi soldi degli altri, dialogo continuo con la pancia degli italiani sono assolutamente imprevedibili e per questo ancora più pericolosi, ambigui e devastanti per la già fragile e totalmente incompiuta democrazia italiana. Tra l'altro ormai è sempre più difficile trovare delle differenze credibili fra i due firmatari del patto del disastro.

In questi giorni si sta parlando dei referendum e i cinquestellati hanno indicato la Svizzera come esempio. Una cazzata del genere me la aspetto dai cittadini comuni, da chi discute al bar fra una birra e l'altra ma non da un parlamentare che dovrebbe avere, secondo logica, una preparazione necessaria, che dovrebbe studiare e informarsi ogni giorno anche solo prima di parlare. Anche se ormai si apre bocca solo per sparare parole a vanvera. Tra l'altro sarebbe stato anche semplice informarsi su questa questione. Sarebbe bastato utilizzare la loro amata rete per trovare qualche risposta sul funzionamento referendario svizzero,  sul bilanciamento fra poteri, sulla concordanza svizzera, sulla compostezza del dibattito politico, sulle discussioni sull'abuso dell'utilizzo referendario per risolvere ogni questione.

Le differenze le ha spiegate bene il costituzionalista Giovanni Guzzetta su Il Foglio ma tanto questi politici improvvisati che rispondono ai bisogni della GGGEnte non le capiranno mai, per loro dibattito parlamentare, discussione politica, studio, confronto, analisi sono degli inutili orpelli, strumenti del passato. 
Meglio i talk show, Travaglio, il loro blog, le schedature, i pulsanti da schiacciare, i balconi, le forche pubbliche.

--------

In questi ultimi giorni di lavoro mi sono letteralmente massacrato le mani fra tagli e vesciche e dolori alle falangi e il vento e il sudore acido. Dopo essere tornato dal cinema ieri sono uscito di casa senza cerotti e una garza in un punto critico e la barista di un locale aveva davvero schifo a portarmi un caffè. Speriamo che la situazione migliori entro domani altrimenti son cazzi amari nei prossimi giorni. L'aglio ha funzionato poco e le creme cicatrizzanti anche. 

Per fortuna ci sono Sharon Van Etten a farmi compagnia:




e un saggio sulle migrazioni ticinesi preso in prestito:






14 commenti:

  1. Però è pure un po' colpa tua: hai parlato di logica, preparazione, informarsi ogni giorno anche prima di parlare. Pretendi troppo dal partito del cambiamento. (Perdona la sin troppo facile ironia).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah eh si', io mi sento ignorante un po' tutti i giorni, questi invece sembra proprio di no.

      Elimina
  2. Dimenticavo: cosa mi dici di Berta Isla?

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Te lo consiglio Federica, non l'ho ancora finito ma mi ha conquistato.

      Elimina
  4. Non posso che condividere la tua analisi, i 5Stelle sono come una scheggia impazzita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una scheggia impazzita che pero' incarna un certo tipo di cittadini...

      Elimina
  5. Hai provato la crema calendula della just?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne ho provate, anche con l'urea, ma scompare una e ne arriva un'altra di ferita. venerdi' mi han dato al pronto soccorso, per un piccolo infortunio, una crema cicatrizzante e provo a vedere se funziona

      Elimina
  6. Risposte
    1. Col lavoro che faccio e i prodotti che uso è facile avere questi problemi alle mani

      Elimina
  7. Risposte
    1. X alcune mansioni mi risulta impossibile indossarli.

      Elimina