Archivio blog

giovedì 22 febbraio 2018

Incubi

Una volta un dottore mi chiese "Cosa sogna?"
"Non lo so che sogni faccio ma so che tutte le notti ho gli incubi"
"Da quanto li ha?"
"Da sempre"
"In che senso?"
"Nel senso che mi accompagnano da sempre. Sin dalle elementari. Dell'asilo non ricordo sogni o incubi ma tanto dolore e ricordo altre cose come un castello che non son mai riuscito a costruire. E tutte le sere che vado a dormire poi ho gli incubi. Tutti i sacrosanti giorni."
"Ne è sicuro?"
"Ho rovinato le notti a molte persone. Ci sono volte che mi sveglio cosi' madido di sudore che poi devo cambiarmi di vestiti tanto puzzo e non riesco proprio a stare con me stesso"
"E che tipo di incubi sono?"
"Di ogni genere"
"Me li racconti"

6 commenti:

  1. Ne ho avuto uno proprio la notte scorsa. Per molti anni non ho avuto più incubi, poi da circa due anni ho smesso di sognare, o meglio non ne ho ricordi. La scorsa notte un incubo, per fortuna non ho urlato. Talmente terribile da perdere la parola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è successo stanotte. Mi sono svegliato verso le due, sono andato al bagno e mi sono riaddormentato e sono stato preso da un incubo schifoso che mi ha fatto sobbalzare e praticamente non ho piu' chiuso occhio fino a quando mi sono alzato alle 4 e 40 per andare al lavoro.

      Elimina
  2. Ogni tanto ho degli incubi anche io. Ogni tanto.
    Sogno sempre però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto un bruttissimo incubo stanotte. Un tempo cercavo di scovare i ricorrenti.

      Elimina
  3. Gli incubi sono il costante incubo della mia vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo in due allora. Anni fa avevo paura ad addormentarmi per colpa degli incubi poi la realtà non è molto diversa dagli incubi e allora si va avanti cosi'.

      Elimina