Archivio blog

venerdì 13 aprile 2018

No sgravi fiscali; Elena Codreanu; una coppia di innamorati; Emil Tode; Miki Bencnaan; Piero Sansonetti; Cloud District



Il prossimo 29 aprile si voterà qui in Ticino per una riforma fiscale molto ma molto controversa che ancora una volta aiuterà i ricchi fiscalisti e distribuirà polvere al resto della popolazione. La chiamano “attrattività fiscale” ma in pratica è una gigantesca presa per i fondelli. 

Ne parlano qui: https://noallariformafiscale.ch/author/noriformafiscale/

...


Leggendo il delicatissimo “Lui, il Capitano. Un colloquio votivo” di Elena Codreanu (Edizioni di AR) si respira un'atmosfera di raccoglimento e amore che dura un'eternità. 
Questa donna (al di là di tutti i giudizi che si possono esprimere su di lei e sul marito, Corneliu Codreanu) che ripercorre, in un dialogo con Claudio Mutti, una storia d'amore e di lotta, di piccole e grandi cose e ideali capaci di trasformare un Paese, scalda il cuore per la sua dignità estrema e per una condotta di vita in grado di superare avversità, carcere, fughe.
Impossibile rimanere indifferenti e non provare ammirazione per una donna di questo genere.
Mentre leggevo mi sono ricordato di mia nonna quando ci raccontava di suo padre e poi di mio nonno. Non eccedeva mai nei complimenti. Non esagerava mai ma tutti i suoi racconti erano avvolti in un'atmosfera magica. Ricordo ancora quando mi parlava di suo padre e della sua condotta di vita. Della sua dirittura morale. Di come, da muratore, leggesse tantissimo e invitasse i suoi tanti figli a spendere, quando avessero potuto, i soldi in libri e giornali. Non smise mai di leggere l'Avanti!, dalla prima all'ultima pagina. E mai una volta si vantò con qualcuno di aver costruito, praticamente da solo, la casetta che è ancora in piedi a Cerro Maggiore. Preferiva non parlava e cosi', col tempo, la gente quasi se lo dimentico'. 
Ed è per questo che non ho mai smesso di ammirarlo e volergli bene anche se non l'ho mai conosciuto.

....

Ieri dopo al lavoro sono in biblioteca e ho gironzolato parecchio fra gli scaffali fino a che ho preso in prestito questi due libri:


-qui-


-qui-

ma sono arrossito e ho sorriso parecchio per un coppietta di liceali che non ha mai smesso di scambiarsi carezze e baci seduti a un tavolo per studiare. 
Lui brufoletto e nerdissimo con la felpa di Game of Thrones e lei che sembrava una bambolina con la frangetta, le labbra e le unghie rosse, una specie di Zooey Deschanel in miniatura, e che a ogni bacio sospirava come se avesse orgasmi multipli.
Più tardi li ho rincontrati in centro che si tenevano per mano. 
Lui con le labbra sporche di rossetto e lei coi capelli scompigliati, le ginocchia dei jeans sporche d'erba e la camicetta sbottonata sopra una maglietta dei Ramones. 
Sembravano due angeli.

.


Cloud District, Dont'Give Up, Skeleton.
Un album emo della Madonna uscito a gennaio.
Con una voce che certe volte mi ricorda Daniel Johnston.

...

Gli ultimi, belli, articoli di Piero Sansonetti pubblicati su Il Dubbio:

Le emergenze immaginarie sono sorelle delle fake news 
Garantismo: ha ragione Paolo Mieli
Prove d’intesa Lega M5s: stop alla riforma del carcere
È legittimo coprire di fango una scienziata
Potremmo mandarli alla Caienna…

Nessun commento:

Posta un commento