domenica 4 marzo 2018

Fiabe, figli, Emmanuelle Seigner





Sulla mia scrivania ci sono questi quattro libri di fiabe. Adesso sto leggendo quelle islandesi e ce n'è una che mi ha travolto per la sua bellezza. Adoro le fiabe. La mia nonna materna me ne leggeva a decine e me ne raccontava tantissime altre, figlie della tradizione orale. 
Io e la mia compagna non abbiamo figli e molto probabilmente non ne avremo mai e ci sono giorni, tanti, che ne sentiamo il vuoto e ci viene da piangere ma la vita va in certi modi, è figlia di scelte, di obblighi, di dolori e problemi che ci portiamo dietro. 
E mi manca tanto la possibilità di poter leggere una fiaba a una figlia o un figlio.
Leggere questi libri è quasi autolesionistico.
Ma fa niente.

.....


Per Emmanuelle Seigner ho una cotta che dura una vita. 
Quando da ragazzino vidi Frantic finii catapultato in un mondo femminile che non ho mai abbandonato. E mi aprii all'oscurità. La vidi nel 1997 nella metropolitana di Parigi mentre io e mia sorella stavamo andando in Inghilterra e rimasi senza parole. 
Ancora oggi resta uno dei momenti migliori della mia vita.
La mia compagna mi prende sempre in giro per questa cosa.
Mi dice che ha 23 anni piu' di me.
E quando me lo dice io vedo in lei lo sguardo di Michelle.
Adesso in giro c'è il nuovo di Polanski.
Secondo voi andro' a vederlo al cinema?
No.
Aspetto di vederlo a casa mia.

2 commenti:

  1. sono le "mancanze" che ci tengono vivi e ci distruggono. Mancanza di un figlio a cui leggere una fiaba, mancanza dell'entusiasmo a collimare con un'epoca, mancanza dell'età impossibile a essere più giovane di tua (mia) figlia.
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, sul tema mancanza ci riflettevo ieri ristudiando quello che l'Enneagramma determina come mio profilo (che sarebbe il 5), ovvero un solitario che tende all'isolamento sociale. Ed è anche uno di quei motivi che mi rendono difficile ipotizzarmi come padre...perché avere un figlio comporta avere a che fare con l'esterno e a me questa cosa pesa tantissimo.

      Elimina