martedì 7 novembre 2017

Elezioni, "La comica del governo Di Maio", Berto/Delfini Qualche film,

- Dopo qualsiasi elezioni devo sempre sorbirmi le analisi di mio padre, elettore deluso di sinistra che continuerà a votare a sinistra. Personalmente ho ascoltato poco e me ne frega anche di meno. So solo che stamattina ho comprato Il Manifesto nella speranza di trovarci qualche analisi da sinistra sulla situazione attuale e alla fine c'erano Renzi, D'Attorre, tante banalità e udite udite un sacco di pagine sulla Rivoluzione d'Ottobre.
E ho sorriso ripensando a un fantomatico sondaggio di Piepoli su Fava che lo dava al 25%. 
E sinceramente voi trovate qualche differenza che vi scaldi il cuore fra quelli del Pd, quelli che se ne sono andati e quelli che sono li', residuali e assolutamente vuoti?



.

Qualche film che mi hanno fatto passare il tempo in un buon modo e tirare il fiato:



Un film bellissimo di una delle mie registe preferite in assoluto:


E un film che adoro e che danno oggi in tv:

....


5 commenti:

  1. La sinistra ? Bersani? il PD ? Ma anche evitare, no grazie no.. anzi, mai. https://www.carmillaonline.com/2017/11/06/back-to-black/ Cordiali saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da evitare totalmente. A me il Pd fanno schifo fin dall'inizio e anche i suoi presunti oppositori di sinistra dall'interno e dall'esterno. Poi il resto della combriccola politico parlamentare non è certo migliore.

      Elimina
  2. Ancora a pensare alla sinistra, stai? Ah ah ah, pensa alla Juve che qualche speranza in più di vincere ce l'ha...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah. Federico Magi, adesso ti allei pure con quelli che vi dicevano Roma ladrona.

      Elimina
    2. E comunque ho sentito che gli Agnelli stanno studiando un programma per girare la Var a nostro favore nei momenti giusti.

      Elimina