giovedì 8 giugno 2017

Due righe sul deludente "Il clima ideale" di Franco Vanni (Laurana); Hugues Pagan; Do Make Say Think,


"Il clima ideale" del cronista giudiziario di Repubblica Franco Vanni (Laurana) me l'avevano consigliato alcuni conoscenti per via del mio amore per il noir e l'ho letto in questi giorni di ferie uscendone decisamente deluso e annoiato. Scrittura meccanica, trama pochissimo avvincente, nessuna possibilità di vivere il dramma della vendetta e delle guerre balcaniche, personaggi insopportabili, continui passaggi a vuoto, noiosissime spiegazioni di questo e quell'altro.
Ciliegina indigesta sulla torta: il finale con l'elogio al giornalismo d'inchiesta che abbatte i potenti di turno e fa giustizia a questo mondo. 
Vabbè.
Lasciamo stare.


Per quanto mi riguarda io non vedo l'ora di poter leggere un nuovo romanzo di Hugues Pagan:



......




Nessun commento:

Posta un commento