martedì 17 gennaio 2017

Piccole grande emozioni (edicole, Blek Macigno, Capitan Miki, Lucky Luke), Marcello Veneziani, Edith Piaf

Anche se sono un "lettore forte", che spende un capitale in libri tutti i mesi, non amo particolarmente le librerie ma invece amo le edicole. Le edicole del mio paese sono sempre stati luoghi magici per me. Adesso ne esiste solo una ma non ha perso nulla del suo fascino. Qui in Ticino sono luoghi piu' freddi, spogli, poco attraenti. Alcuni giorni fa a Milano, zona Corso Magenta, a pochi passi dal Museo Archeologico, ho trovato un'edicola incredibile gestita da due ragazze dall'accento romano con le quali è stato naturale scambiare due parole. Parlare di giornali, politica, Svizzera, soldi. Peccato fossi in ritardo sui tempi di ritorno in Svizzera. Non mi dispiacerebbe gestire un'edicola. 
Anche io sono cresciuto leggendo Blek Macigno, Capitan Miki, La Storia del West, Il Comandante Mark, Zagor, Mister No, Tex. Fra edicole e usato. In chiesa prendevo Il Giornalino.
Anni di ricordi meravigliosi.


che cerchero' di acquistare al piu' presto.




.....


Mia madre non capiva una parola di francese ma quanto me l'ha fatta ascoltare quando ero un bambino. Isabella Cesarini ha scritto un articolo su Edith: "Non, je ne regrette rien".

Nessun commento:

Posta un commento