martedì 31 gennaio 2017

Dei presunti 70 anni di pace, libri, Simone Buttazzi

- Ieri, in attesa di tornare al lavoro per lavare la moquette di sala 1, ho incrociato Augias e il suo ospite Maurizio Molinari che discutevano di Trump e risorgere dei nazionalismi e per l'ennesima volta ho sentito riproporre l'elegia di questi 70 anni di pace. Quale pace? Forse quella che l'Occidente ha vissuto combattendo le guerre altrove? Forse quella garantita nei gulag e dalla repressione sovietica? Forse quella delle dittature, resistite in Europa, fino agli anni '70? Quella del Vietnam, della Corea? Quella dei massacri e degli assedi in Jugoslavia? Quale pace? Quella di Mao? Quella di Irak-Iran? Che tristezza? La finisco qui.

- Meglio leggere:




(qui)


(qui e ne hanno scritto qui)


(qui e come al solito ne ha meravigliosamente scritto Simone Buttazzi....i peli di Simone sono dei tentacoli sensuali capaci di spogliarvi delle vostre vesti e di ogni vostro pudore)

.....

Nessun commento:

Posta un commento