giovedì 27 ottobre 2016

Warlock, le feste/autunno, La vegetariana, L'astore, L'uomo autentico, Cremlino e storytelling, Gilmore

Fissò le stelle che risplendevano nel cielo di Warlock, pensando a sé stesso e a quel che gli aveva detto Fitzsimmons. Guidare i minatori; non sentiva nessuna vocazione di questo tipo dentro di sé. Non sentiva alcun impulso di lottare per essere qualcosa di più della persona che, molto tempo tempo, addietro aveva accettato di essere. Meditò sulla sua libertà e la sua schiavitù, sui malanni e della sua anima e la salute del suo corpo, interrogandosi sulla forza di volontà che non aveva.

(un passaggio, a pag. 290, di quel romanzo incredibile che è “Warlock” di Oakley Hall, Big Sur, traduzione di Tommaso Pincio)

------

La sola cosa buona dell'autunno é la festa dei morti. La visita dei cimiteri. I fiori. L'incenso delle celebrazioni. L'ipocrisia degli esseri umani. Dei parenti.
Nei supermercati sono già apparsi gli alberi di Natale, i calendari, i Babbo Natale, la neve finta, le decorazioni, i biglietti d'auguri.
E anche se mancano due mesi mi hanno già chiesto:
“Cosa farai a Natale?”
“Lavoro”
“La vigilia, Santo Stefano, l'ultimo, il primo, l'Epifania?”
“Lavoro”
“Ai Morti?”
“Lavoro”
“Cazzo...”

Come fare a spiegare e a essere creduto che preferisco lavorare che partecipare a queste feste delle quali non me ne frega nulla? Che non mi piacciono le riunioni familiari, i ristoranti, gli scambi d'auguri.Tutti gli anni la solita storia e io tutti gli anni che cerco di convincere gli altri a lasciarmi stare. A non prendermi in considerazione. E invece no, tutti a farmi sentire in colpa, a farmi sentire una merda. A costringermi a estenuanti discussioni, scuse. Sarebbe tutto più semplice semplicemente se rispettassero le mie volontà.

.....

Troppi libri che vorrei leggere:


(qui)


(qui e uno dei sogni che mi accompagna sin da bambino è di andare a caccia con un astore)




(qui e ci scrive intorno Sebastiano Caputo qui: "Cremlino e storytelling")

........


Questo ritorno mi fa pensare a mia madre che amava alla follia questa serie tv.

2 commenti:

  1. Francamente dell'autunno preferisco le caldarroste e il novello. Per quanto riguarda i morti il meglio, per loro, sarebbe lasciarli partire. Ma non potresti rispondere con un laconico: "Beat* te che puoi pensare a queste cose!", sospirare e allontanarti.
    Buone letture carissimo And. Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio anche a te. (a me le caldarroste non piacciono tanto....)

      Elimina