venerdì 12 agosto 2016

La vita con Mr. Dangerous, Elena Boschi, Maigret, Cristina Coccia


Quando ho letto il titolo di questa graphic-novel "La vita con Mr Dangerous" di Paul Hornschemeier (tunué)  ho pensato per accostamento a cosa significhi vivere con uno come me. E non è una vita facile. 

......

Quando vedo Elena Boschi io penso immediatamente alla mia cugina dispersa. Vive anche lei qui a Lugano. Non ci vediamo dal giorno della morte di mia nonna. Anzi, ci siamo incrociati qualche volta qui a Lugano. Uno sguardo e via. Non so nemmeno perché io sia rimasto così affezionato a lei. Forse perché mi ricorda mio zio, forse perché era la più fragile fra noi cugini, perché la morte di suo padre le segnò la vita. Lei e Elena Boschi si somigliano tantissimo, soprattutto in questa espressione facciale:


ma anche per alcuni aspetti caratteriali ed è forse per questa somiglianza che verso la ministra provo una specie di affetto ultraterreno che mi porta a difenderla a spada tratta, pur essendo io di tutt'altre idee. Non so come dire ma certe volte penso di volere molto bene a Elena Boschi.

.........

Leggo, fra le altre cose, Maigret:





di cui potete ascoltare qualcosa.


Nessun commento:

Posta un commento