martedì 19 luglio 2016

La giornata

Riassunto della giornata:
tanta, tantissima, fatica fisica
noia
depressione
mal di collo
intolleranza
troppe ore trascorse al lavoro
discorsi inutili
inutilità in generale
mente vuota
un taglio sul dito
insofferenza per la presenza degli esseri umani
telefonate a casa da mio padre che mi riempiono il fegato di odio e bile
diarrea la mattina e la sera
colon irritabile e chissà magari un tumore che sta proliferando.
Insomma, una giornata di merda.
Da spararsi in bocca e farla finita.
Ringrazio Langone per i suoi scritti e soprattutto lui, ascoltato nelle cuffie, tornando dal lavoro. Alla cassa, mentre pagavo la mia stupida spesa, avevo gli occhi gonfi di lacrime. Lo ascolto da tanti tanti anni. Un vero amico Elliott.







Nessun commento:

Posta un commento