martedì 7 giugno 2016

Charles Baxter / Vorrei che tu facessi una cosa per me (Mattioli 1885)


Quando sarò più sereno spero di riuscire a scrivere qualcosa di grosso, lungo, dettagliato su questi racconti di Charles Baxter tradotti da Nicola Manuppelli e uscito per Mattioli 1885. Per adesso segnalo solo che "Fedeltà" è micidiale.

..........

I compleanni arrivano e poi finiscono.
Ho festeggiato con la sola persona con la quale mi va di festeggiare.
Niente torta, niente uscite, nessun vero festeggiamento perché me ne frego di queste cose.
Nessuna candelina.
Mancava mia madre.

.

Forse il solo dato interessante di queste elezioni è la quasi scomparsa di gente come Fassina, Rizzo e compagnia bella. Ma non preoccupatevi Il Manifesto e grande compagnia bella continueranno con le loro sedute di analisi e stronzate varie.

..............

2 commenti:

  1. Penso sempre che per il mio compleanno mi facciano una festa con una torta enorme da cui esce una donna nuda e gigantesca. Mi picchia e torna nella torta. (Woody Allen)
    Auguri And... per quello che più desideri :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piacerebbe una torta del genere.
      grazie a te Santa.

      Elimina