domenica 17 aprile 2016

Stanco; Battisti; Swift - Aboliamo il cristianesimo!; Annalisa Chirico; saloni

- Praticamente mi mancano due mesi di lavoro. Poi il cinema chiuderà per ristrutturazioni. Ancora oggi non so nulla del mio contratto, se verrò licenziato oppure no, che tipo di contratto mi faranno se avranno deciso di tenermi. Intanto mi fanno malissimo i polsi ma il mio contratto non prevede malattia. Nemmeno ferie pagate. Il contratto futuro non sarà diverso, cambierà solo la proprietà. Per la quale sto, in realtà, già lavorando da un anno.


- La notizia relativa alla ragazzina/Battisti mi sembra una notizia di poco conto, sicuramente sfruttata da abilissimi commentatori ma personalmente mi limito a dire che preferirò sempre ascoltare Battisti che mille tromboni pseudorivoluzionari di ieri e oggi.



Camillo Langone scrive su il Giornale di "Aboliamo il cristianesimo!" di Swift, edito da Giubilei Regnani: "Jonathan Swift: l'arte di abolire chi vuole abolire il cristianesimo"

- Vabbé che quando vedo in tv un giornalista de Il Fatto mi girano sempre i coglioni ma sono grato a Annalisa Chirico per ieri sera a Otto e Mezzo. Certe volte Annalisa Chirico mi fa girare il cazzo ma con lei potrei litigare mentre con quelli de Il Fatto non ci berrei nemmeno un caffè.

- Onestamente continuo a non comprendere le ragioni di queste folle ai e intorno ai Saloni. Di qualunque tipo siano questi saloni.


Nessun commento:

Posta un commento