giovedì 10 marzo 2016

Le frontiere e Spartiti

A me piacciono le frontiere. Mi piace superare le frontiere. Oltrepassarle. Mi piace la fisicità delle frontiere. L'illusione di entrare in un mondo nuovo. Quando invece il dolore è ovunque. Mi è rimasto il brivido, la passione dell'avvicinarmi alla dogana, di mostrare un documento, di farmi aprire la macchina. Invecchio ma le frontiere me le sento correre sul corpo. Le vene, gli ematomi, le croste, i fantasmi. Mi piacciono le dogane. Le divise di diversa fattura. Da piccolo rimanevo incantato a fissare mappe, cartine geografiche e mappamondi. Con la punta delle dita mi avventuravo lungo linee, angoli, confini. montagne, fiumi, laghi, oceani. Piangevo sdraiato sulla moquette. Mi piace quando arrivo in un aeroporto e mi si fa incontro un agente di polizia per ordinarmi di aprire la valigia. Le decine e decine di volte che hanno aperto e smontato la macchina di mio padre quando andavamo in Svizzera e io che mi immaginavo di essere Bonnot, un rapinatore in fuga, un trafficante di diamanti, un disertore, un narcotrafficante. L'invenzione dell'avventura che si fa incontro di fantasia, evaporazione, paura, sensibilità. Mi piace sapere che ci sono dei limiti nell'importazione e il brivido di volerli sfidare. Quando sento parlare di chiusura di frontiere io non so immaginare altro che questi miei piccoli brividi, di poco conto, ma sono brividi che mi salvano la vita, che mi donano ancora qualche emozione, qualche motivo per stare al mondo, per spostarmi, per sognare avventure che vorrei vivere e che non vivrò mai.


Che bello e che bello!....e Bagliore è da lacrimoni ma son tutte belle. Jukka e Max Collini sono una gran coppia.

4 commenti:

  1. Le frontiere sono un passaggio anche simbolico, non meno importante di uno burocratico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io ho comunque bisogno di frontiere.

      Elimina
  2. Ti piacciono burocrazie doganali e perquisizioni? Consiglio un bel viaggio verso gli USA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ah in realtà mi piacciono perché mi permettono come di spostarmi di dimensione...ma non mi piacciono perché poi succede sempre qualche casino quando mi controllano...anni fa scambiarono del detersivo che era uscito da un fustino di mia madre per chissà quale sostanza e rimasi fermo per un sacco di tempo in dogana guardato a vista....poi fui pure redarguito per non tenere ben puliti gli interni.

      Elimina