sabato 6 febbraio 2016

Un bambino

quasi 750 km in un giorno. partenza alle 10 e ritorno alle 22, poco fa. sono sveglio dalle 4 e 45. frontiera da superare. caselli. tangenziali. autostrade. traffico. un sacco di soldi spesi in gabelle. cibo del cazzo in autogrill. vedere nostro nipote. guidare. la radio spenta. otto caffè in un giorno. e adesso tre birre del discount. prima di svegliarmi prestissimo e ritornare al lavoro. l'illusione di cancellare tutto il mondo intorno. scomparire. svanire. 


Nessun commento:

Posta un commento