giovedì 3 dicembre 2015

"Racconto crudele della giovinezza" di Nagisa Oshima; "Dietro le linee” di Hiroo Onoda (Edizioni di Ar)

4 commenti:

  1. sì, che film, io li amo molto quasi tutti, i suoi. se non li hai mai visti ti consiglio tre dei miei preferiti: il ritorno dei tre ubriaconi, sulle canzoni sconce giapponesi e soprattutto l'impiccagione. d

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quei tre non li ho mai visti. Li cerco ma so che faticherò a trovarli.

      Elimina
  2. L'impiccagione lo trovi qui:
    http://forum.tntvillage.scambioetico.org/?showtopic=220297

    ciao f.

    RispondiElimina