venerdì 16 ottobre 2015

Venerdì (matrimoni, Inside Outlet, Donal Ryan, Fabio Merlini, Kari Hotakainen)

- Meno un giorno al matrimonio di mia sorella. Tanta ansia. Tanta sofferenza al pensiero di dover stare così tanto in compagnia di tante persone, la stragrande maggioranza delle quali mi stanno veramente sul cazzo. E non potrò nemmeno bere visto che dovrò guidare a notte fonda, passando il confine, e la mattina dopo mi aspetta una durissima giornata di lavoro. Non so come noi due faremo a uscirne vivi.

- Diciamocela tutta: quegli esponenti politici e non che si oppongono al matrimonio fra persone dello stesso sesso (al di là di qualche intellettuale, etc etc...) sono solo dei razzisti, omofobi, oscurantisti, eccetera. Non lo ammetteranno mai, vi faranno litigare ma la realtà è semplice semplice. Poi sti' garanti dello Stato/Patria/Famiglia non capiscono che il matrimonio è proprio uno dei garanti della sopravvivenza dello Stato. Nasceranno altre famiglie, altre unioni, altri vincoli, altro lavoro per imbrattacarte, avvocati, fotografi, cuochi, ristoratori, eccetera, eccetera...


Si è fatto un gran parlare di questo film. A me non ha detto proprio nulla. Ma zero proprio. Praticamente tutto quello che penso è stato espresso da Dario Incandenza in uno sfogo che trovate qui.

- Ma davvero ve ne frega qualcosa del Senato?
Ma davvero ve ne frega qualcosa degli intellettuali e degli scrittori che firmano appelli e merda varia?


(qui)


(qui)


Su "La legge di natura" la penso come lo splendido esemplare di orsetto prussiano Simone Buttazzi. Qui. L'Orso Buttazzi è un esemplare unico e inimitabile, per favore non ingabbiatelo e non impagliatelo. Mi raccomando!

Nessun commento:

Posta un commento