giovedì 8 ottobre 2015

Su Greta Gysin, referendum, "I Avventur de Alìs ind el Paes di Meravili", Idrovolante edizioni


Chi frequenta questo blog conosce la mia totale avversione per i politici e i partiti ma capita d'incontrare persone che comunque siano di mio gradimento (in Italia non accade). Da quando sono arrivato in Ticino sono rimasto colpito positivamente da Greta Gysin dei Verdi. Ultimamente, viste le dimissioni di Sergio Savoia (un personaggio che detesto), si è tornato a parlare di lei. A lei va tutta la mia stima, pur se non sempre d'accordo con le scelte dei Verdi, e la speranza è che torni presto visto che il tema della distruzione del territorio è all'ordine del giorno.

......

Felice che Civati abbia fallito nella campagna firme per i referendum.
Dargli o avergli dato credito è uno degli ennesimi errori che si possano fare.
Non ho bisogno di spiegare perché. 

..........


Non sono un grande amante del dialetto delle mie zone anche se lo capisco perfettamente ed è strettamente necessario in alcuni ambienti. Dove sto ora poi capire il dialetto è di grande aiuto sul lavoro e non solo. Così c'è questa traduzione in lombardo occidentale a cura di Gianpietro Gallinelli: "I Avventur de Alìs ind el Paes di Meravili" che si può ordinare qui: segreteria@terrainsubre.org

.......

Nasce una nuova casa editrice/costola: "Idrovolante edizioni". Informazioni qui e se ne parla qui .
Le prime due uscite:


(Qui)




(Qui)

Nessun commento:

Posta un commento