domenica 20 settembre 2015

Domenica di occhiaie - I Still Think About Who I Was Last Summer




"Si crede sempre", egli diceva, "che i rivoluzionari assassinino mossi da grandi principi, da grandi odi, da grandi invidie. Che assassinino gli aristocratici, i banchieri, gli oppressori. Nient'affatto: assassinano il signore che ha la radio, o fa rumore la sera quando si toglie le scarpe. Assassinano anche i padroni, quando sono piccoli padroni." (Robert Brasillach, I sette colori, Ciarrapico Editore)

Dedicato a quella cazzo di vicina che tutti i giorni a qualsiasi ora ci spia in casa.

........

Una delle mie occupazioni lavorative preferite è la preparazione dei popcorn. Anche se io i popcorn non li mangio. Un lavoro da svolgere in solitudine, al piano - 1 del cinema. Riempire bidoni che poi verranno svuotati nelle vasche al piano terra e al primo piano. Bidoni bianchi. Una macchina a due bocche che sputa popcorn caldissimi. C'è bisogno di una certa esperienza per non scottarsi. Oggi 65 bidoni riempiti. Poi pulire la macchina. Lasciare il locale in perfette condizioni per il prossimo che se ne occuperà. Stamani la sola presenza umana nei sotterranei era quella di Antonio. Portoghese prossimo alla pensione. Un uomo stranissimo, che si mangia le parole, scorbutico. Uno da due pacchetti di Marlboro Rosse al giorno. Sono uno dei pochi a cui sta simpatico. Ci vuole metodo. Ritmo, a preparare popcorn. Se lo perdi sei fottuto. Questa catena di montaggio purifica il mio cervello dalle scorie. Ma solo per pochi minuti. Ogni pausa è motivo di pensieri negativi. Alla fine una birra. Fuori il sole. Venti minuti a piedi per tornare a casa. Chiudersi in casa. Vino bianco. Le occhiaie nere nello specchio. Del mondo ne ho avuto abbastanza. 

.........

" I Still Think About Who I Was Last Summer"




.......



(qui)

2 commenti:

  1. Ciò che una società giudica strano può assumere due connotazioni: il disprezzo,
    che nasce dalla paura del diverso, e l'apprezzamento, che nasce dal valore dell’unicità. (Lucìa Etxebarrìa, Di tutte le cose invisibili e invisibili, 2002)
    Sempre di metodo si tratta e di popcorn...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo. E' comunque il tipico maschio che risulterebbe indigesto a parecchie donne. ;)

      Elimina