lunedì 17 agosto 2015

Pasternak e altri libri + Breakfast Club



Sono legatissimo a Boris Pasternak a "Il dottor Živago". Ho già scritto tempo fa che mio padre possiede la prima edizione del romanzo e che non so quante volte l'ho letto e ho visto il film. Mia madre, feroce anticomunista, ne era letteralmente invasata. Sabato su Il Giornale c'erano due pagine dedicate proprio a  Pasternak in vista dell'uscita il 27 agosto per Feltrinelli di "Zivago nella tempesta. Le avventure editoriali del capolavoro di Pasternak" di Paolo Mancosu con un bell'articolo di Alessandro Gnocchi: "La vera storia del romanzo che smascherò l'odio sovietico".



Nell'articolo si fa riferimento anche a questo libro:


E tantissimo tempo fa mia madre mi regalò per il mio compleanno il saggio di Robert Conquest, recentemente scomparso. I saggi erano letture troppo impegnative per mia madre ma ci teneva che lo leggessi:



....


Rivisto recentemente ed è ancora bello. 




6 commenti:

  1. Breakfast club lo faccio vedere sempre ai miei alunni, difficile che si distraggano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alunni delle medie o delle superiori?

      Elimina
    2. superiori, naturalmente, diciamo almeno 15 anni, un altro film che li colpisce, sempre, in tutte le classi dove capita, è "L'onda". una volta non mki hanno chiesto di fare la ricreazione, mi sembra molrissimo.
      quest'anno siamo andati al cinema con quattro classi, 17-18 anni, a vedere "Class enemy" (che avevo già visto al cinema, naturalmente).
      molti si sono immedesimati, abbiamo anche fatto il "dibattito" al cinema, una mezz'ora.

      Elimina
    3. io l'ho visto in prima media penso ma non a scuola. bello che fai vedere questi film e che le tue classi ti seguano (anche se personalmente non mi hanno convinto del tutto quei due film).

      è un liceo o un istituto tecnico. dalle mie parti i miei amici che frequentavano gli istituti tecnici o quelli professionali avevano i migliori professori di italiano in assoluto.

      io ringrazio sempre che in collegio ci fecero vedere i film su Giovanna D'Arco...perché poi quello di Dreyer è diventato uno dei miei film preferiti in assoluto.

      Elimina
    4. nell'altro secolo, facendo la fila alla mensa universitaria, quasi nessuno credeva che facessi economia, e non filosofia o lettere.

      anch'io ha avuto un professore che, a 13-15 anni, ci ha fatto vedere cose oggi inimmaginabili (colpa dell'oggi, che non ha più immaginazione)

      Elimina
    5. e in che contesto inserisci i film che fai vedere ai tuoi studenti.

      ma ultimamente, cambio leggermente discorso, ho saputo che in un liceo qui in svizzera c'era stato un polverone per un film proposto durante un'autogestione.

      Elimina