martedì 18 agosto 2015

Di religiosi, Céline castelli e chirurghi, Les Vampires, Costanzo Preve, Detour, Bridget Kelly

Pensavo che nel 2015 si fosse ormai smesso di stare ad ascoltare preti, vescovi, sciamani, mullah, rabbini e compagnia bella. Se poi a tutte queste dichiarazioni sommiamo quelle dei "politici", dei giornalisti, degli analisti, dei filosofi il livello della merda sale così tanto che ovunque vado sento puzza, in un panorama composto da uno stuolo di persone che baciano le loro reliquie lavorative, religiose, le loro schede elettorali, le loro tessere, le loro bandierine sindacali, le loro carriere, i loro contratti, gli scontrini, le borse della spesa, i gratta e vinci, il romanzo d'autore. E il fetore mi resta tanto addosso che solo con del cianuro starei finalmente bene.




È un periodo che vedo parecchi dottori, ospedali, cliniche. Anzi sono quasi tre anni che sono i luoghi che frequento con più assiduità. Rileggevo “Da un castello all'altro” e c'è un pezzo molto bello dedicato ai chirurghi:

“ma i satanassi avevano la mania di operare! Non importa che cosa, non importa come, ernia, otite, verruche, cisti!... tagliare che volevano, tutti!... chirurghi!... è da notare pure, anche nella vita ordinaria, che i balenghi, illuminati, guaritori, chiropatrici, fachiri, sono per niente soddisfatti di dare appena dei piccoli consigli, pillole, fiale, amuleti, caramelle... no!... il Grande Gioco che li ossessiona!... Grand Guignol!... che coli sangue!... palpiti!... oh, senza assolutamente mettersi a fare il Daudet!, l'evidenza stessa, che la chirurgia ordinaria, la più impeccabile, la più ufficiale,, somiglia parecchio al Circo Romano!... sacrifici umani così tartufi!... ma che le vittime ne chiedono ancora! Autopunitivi come nessun altro! che gli taglino via tutto!... nasi, seni, ovaie...burro dei chirurghi! macellai di precisione, orologiai... avete un figlio che s'indirizza?... si sente lui vero assassino?... innato? il vecchio fondo antropopitetico? strappacervelli, trapanatore, cranio maciullatore?... bene! bene! Eccellente!... delle Caverne? che si butti! che lo proclami! ha il dono!...la Chirurgia è affare suo! ha la stoffa del “Grande Maestro”!... le signore, stronze e sadiche come nessuno, andranno in estasi solo che a vedergli le mani... “ah che mani!... che mani!”... s'arrapano folli!... supplicano, rantolano, che gli prenda proprio via tutto! e subito! tutta la loro grana! la loro dote! il loro utero! il loro essenziale e le tette! le sventri bene!... gli rivolti bene il peritoneo, le svuoti! coniglie! tutte le entragne sgocciolanti a dovere! tutto il loro bazar! parecchi chili, pieno il vassoio!... diletto orrendo assassino!... “sacrificatore del mio cuore” Landru, Petiot d'Accademia!
Idoli aztechi? Puah! sangue coagulato, comiche!...gran mangiatori pauini sforniti di missionari?... da ridere!... Sade, divino marchese?... bambinate! la più piccola sala operatoria, là vedi la Grande Arte vera!... “Sacrificatori imbottiti d'oro!” e i visisezionati, raggianti! in paradiso!... gli animali alla Villette o Chicago hanno paura! hanno il senso di ciò che sta per accadere... i cari malati del Grn Maestro vanno a farsi aprire con amore...”

(brano tratto da “Un castello all'altro”, pag. 208, traduzione di Giuseppe Guglielmi)

In questo romanzo viene citato "Les vampires", dateci un'occhiata:



.......

Quando guardo una foto di Costanzo Preve mi sembra di vedere mio nonno. C'è una grande somiglianza fra loro. Su L'Intellettuale Dissidente è stata da poco pubblicata la traduzione di una sua lunga lettera. Qui. Un libro interessante è questo: "IL PARADOSSO DE BENOIST" (Settimo Sigillo)





........


Album in ascolto costante da un po' di tempo a questa parte:



......



Per mia madre e per una persona lontanissima (visto che mi ricordo?), il nuovo ep di Bridget Kelly: "Summer of 17"

Nessun commento:

Posta un commento