lunedì 20 luglio 2015

Le situazioni - Spirit Ditch




Le situazioni di emergenza fanno emergere dalle fogne i leccaculo, gli approfittatori, le spie, i vigliacchi, quelli che, quelli che non, quelli che scusa se, quelli che insomma, quelli che ti avrei, quelli che fino a quel giorno sono in vacanza, quelli che cerco di darti una mano, quelli che non ti preoccuparti ti aiuto, quelli che ti voglio bene, quelli che mi raccomando...

tutta feccia...

tutto un mare di merda...

sono stato fra i boschi oggi, ho camminato sotto il sole, lontano, novecento metri sotto c'era il lago e  poi sono andato ancora, salito ancora molto più in alto  e adesso sto bevendo per cercare di non crollare del tutto...ma fino a quando ce la farò?

ci sono situazioni/azioni che fino a qualche mese riuscivo ancora a sostenere e che invece adesso mi sono impossibili...

mi sento bene quasi solo nei cimiteri, nelle sale d'aspetto degli ospedali, sui lungofiume e soprattutto fra le quattro mura dell'appartamento dove vivo...altrove mi sento morire e sto così male che mi vengono i crampi allo stomaco...che vorrei scomparire dalla vista di tutti quelli che mi circondano...

mi dispiace se sto tradendo le aspettative di qualcuno, se non ce la farò mai a resistere...mi dispiace davvero...ma non me la sento di fare altro, di comportarmi in altro modo...

...qualcuno penserà che io stia esagerando...ma non è così...

...semplicemente sono stanco...molto stanco...

....stringo fra le mani "Confessioni di un teppista"...





Nessun commento:

Posta un commento