mercoledì 1 luglio 2015

Ernst Jünger e Mercury Rev


Mi porto dietro Jünger dai tempi del collegio e non l'ho mai perso di vista. Ho da poco saputo, tramite questa recensione, che è appena uscito per Solfanelli un saggio a lui dedicato, curato da Luigi Iannone. E come posso dimenticare che l'uomo che incanterebbe tutti col suo calendario Pirelli, Simone Buttazzi, ha tradotto: "La battaglia come esperienza interiore", edito da Piano B.



Il 18 settembre esce il nuovo disco dei Mercury Rev "The Light In Yout". Maggiori informazioni qui. Mai dimenticherò il concerto ad Arezzo.




........

Non mi procurano nessun entusiasmo e interesse la cronaca locale, la politica interna e internazionale, le richieste di voto, si e no, contro e a favore di un sacco di merda, le urne elettorali, i proclami di dissidenza interna, i dibattiti televisivi, il calcio mercato. Molto meglio la birra e il vino, le insalate, i fagioli. Cerco di sopravvivere e di tenermi il lavoro sempre più in bilico. Se lo perdessi non so cosa potrebbe accadere. E sono contento di non poter far affidamento su parenti e figli di. e amici di. 

Nessun commento:

Posta un commento