sabato 9 maggio 2015

Le giornate finiscono + Gigi D'Alessio, Mug e Westkust


Le giornate finiscono in grande stanchezza e in fitte di mal di testa. Mi curo con vino bianco e aspirine. Una volta al mese godo di due giorni liberi alla settimana. Passerò questi due prossimi giorni in casa a leggere i molti libri che ho intorno a me, scrivere, ascoltare musica, guardare il Giro d'Italia. Un'uscita al giorno della durata di meno di dieci minuti. Non mi interessano le belle giornate, il caldo, gli avvenimenti culturali. Anche se col caldo dovrei stare meglio, alla fine non sto mai bene in nessuna condizione climatica o sociale.

"E' forse questo che si cerca nella vita, nient'altro che questo, la più gran pena possibile per diventare se stessi prima di morire." (L.F.C)



E intanto è uscito questo album.

E questa segnalazione da Radio Radicale: "Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione" perché in questa discussione c'è anche Gigi D'Alessio e quando vedo o ascolto Gigi D'Alessio io penso a Caterina, una ragazza disabile che lavorò con me per anni. Una ragazza splendida, originaria di Portici. Un metro e 40 per 75 chili. Una donna vera. Innamorata alla follia di Gigi D'Alessio. Quanti sorrisi se penso a questa donna, amica. Un vero e proprio scrigno di consigli. 

Nessun commento:

Posta un commento