sabato 4 aprile 2015

Le cose brutte per strada

Se c'è qualcosa che mi fa schifo quando cammino per strada è incontrare i banchetti dei partiti (tutti i partiti, senza distinzione fra destra, sinistra, centro e presunti ribelli che vogliono prima o poi sedersi anche loro a tavola) con questi volgari attori che acquistano e vendono voti, regalano promesse e gabbie, fette di salame e torta, bicchierini di spumante, distribuiscono santini, stringono mani, mettono una buona parola. Sento il loro fetore anche a distanza di chilometri, mi scivola nelle vene, mi si attacca alla pelle. Mi posso infilare sotto la doccia ma la loro sporcizia è più resistente di quanto uno possa immaginare. La nausea che mi sale dentro quando li incontro è qualcosa di indescrivibile. 




2 commenti: