martedì 10 marzo 2015

Simone Buttazzi intervista Jan Soldat + Molly Antopol


Simone Buttazzi, uomo apprezzato e pubblicizzato in tutti i convegni internazionali da Angela Merkel, ha intervistato alla Berlinale il regista Jan Soldat. Potete leggerla qui. In coda all'intervista viene citato anche Bruno Dumont e "Flandres" è uno dei suoi grandi film.



Poi capita di incontrare dei racconti fantastici. Sto parlando di "Luna di miele con nostalgia" di Molly Antopol (Bollati Boringhieri) Fino ad ora ne ho letti tre. Il terzo, "La nonna mi racconta la storia", con la nipote che si fa raccontare dalla nonna vecchie storie risalenti alla Seconda Guerra Mondiale sembra raccontare proprio di me.


"Io non ti capisco. E' tutta la vita che alla feste di famiglia trascini qualcuno in un angolo e gli fai così tante domande che non mi sorprende tu abbia sempre faticato a farti nuovi amici. E' una bellissima giornata. Tuo nonno è in veranda a grigliate hamburger, l'ultimo fidanzato di tua madre è già bello pieno di birra, lei ha attaccato le casse allo stereo e messo quei dischi tremendi. Perché non vai al sole e ti diverti, una volta tanto, invece di startene in casa a disseppellire cose brutte che non hanno niente a che fare con te? Queste cose orribili successe prima che tu nascessi?" (pag. 88)



Nessun commento:

Posta un commento