mercoledì 4 febbraio 2015

S - Tell Me

Oggi è un giorno stortissimo. Avete mai avuto voglia di uccidere qualcuno? Io sì. Parecchie volte mi è successo. Praticamente sempre. Oggi è uno di quei giorni che sarei capace di uccidere qualcuno, anche il primo che passa per strada. Ma sarebbe più facile per me salire su un cornicione e buttarmi giù. Prendere insieme tutti i medicinali e tutte le altre robe che ho in casa, sdraiarmi a letto e finalmente riuscire a dormire quanto voglio. Sperando di non essere salvato da qualche angelo.


Per oggi a salvarmi c'è il nuovo video di S/Jenn Ghetto "Tell Me" che potete vedere qui su Stereogum.

Domani non sarà un giorno nuovo. Sarà solo l'ennesimo giorno.



6 commenti:

  1. Mi piace il pezzo, anche il video. Ho il limite del testo... Non sempre musica e video sono buoni suggeritori!
    Oggi è stato un giorno da fucile a pompa (come li chiamo io), domani magari... sarà uguale... magari no! Ci sarà quell'unico, piccolo particolare per cui vale la pena aprire gli occhi. Adesso scrivo a S/Jenn, col traduttore google, se mi presta la foto con la S come logo :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella eh la S di Jenn? Io di giorni così ne ho sempre. Mi salvo con le piccolissime cose. Difficile però trattenerle o forse mi salvano proprio perché non è possibile trattenerle.

      Elimina
  2. In the Believer il tipo chiede alla tizia perché faccia sesso con lui, al posto di andare con l'altro che ha "quel grosso cazzo", lei risponde che, sai, con te c'è sempre una certa dimensione tragica. Ecco perché passo di qui di tanto in tanto: per la certa dimensione tragica, non per il sesso. La trovo ovunque, qualunque cosa tu scriva (la dimensione tragica, non il sesso). Anche le scelte mi piacciono: Nimier. Céline, Israele, non Israele, la stessa Ghetto, per dire. Perdonerai lo sproloquio, al limite...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non c'è problema. una dimensione tragica che crollerà di specchiarsi davanti a me quando finalmente riuscirò a trovare la disinvoltura per farmi fuori nella maniera opportuna.

      Elimina
  3. ah... Jean Claude.

    RispondiElimina