venerdì 6 febbraio 2015

Halls of Summer (Laurent Binet, Raffaele Scolari, Joaquín Pérez Azaústredi, Alain de Benoist, Annalisa Chirico, Angela Azzaro, Lorella Zanardo)



Quando guardo verso questa neve, questa pioggia e quanto sento questo freddo che aggredisce le mie deboli fortificazioni io sogno il caldo sahariano, il mare di Creta, l'acqua del lago, la sabbia.  Purtroppo quest'estate, quando sarò in ferie (due settimane in un periodo e due in un altro e solo d'estate possiamo farle), non andrò in alcun luogo dove vorrei andare. Resterò qui dove sono, probabilmente da solo visto che la mia compagna avrà solo una settimana di ferie. Imbiancherò e cercherò rifugio in uno dei pochi tratti di lago dove l'accesso è rimasto libero. Ritornerò a nuotare, mi porterò da leggere. Ciò che amo principalmente della Svizzera è la calma che sa infonderti.









Mi piace l'acqua ma non quella al cloro delle piscine, troppi brutti ricordi, ma questo libro merita: "I nuotatori" di Joaquín Pérez Azaústredi (Codice Edizioni) e ne ha scritto Tommaso Pincio qui.

..................

"Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo. Ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli." è un passaggio estratto da una conferenza di Alain de Benoist che si può leggere qui.

Sempre pungente Annalisa Chirico: "Vizi privati & pubblica gogna" mentre Lorella Zanardo e Angela Azzaro discutono di "Chirurgia estetica come burqa? Posizioni a confronto" qui.

Nessun commento:

Posta un commento