sabato 25 ottobre 2014

Segnalazioni al femminile (Oriong Rigel Dommisse, Zadie Smith, Annalisa Terranova, Romina Paula, Adriana Lisboa, Kim Thuy, Rossella Campo, Cristina De Stefano, Michela Zucca, Selva Varengo, Anna Aaron, Jennifer Egan, Loredana Lipperini, Sleater-Kinney, Lindsay Lohan) + premessa + Manlio Cancogni


Uscito dal lavoro, ieri mi sono imbattuto in un bambino, accompagnato dalla madre molto hipster, vestito da Darth Vader . Quando mi ha visto mi ha prima puntato la spada laser addosso e poi si è levato la maschera rivelando il viso di un angelo down. Sua madre mi ha detto che il cinema è come se fosse casa sua e che quando è triste e non vuole fare niente vuole solo indossare questo costume e che dopo che l'ha indossato comincia a sentirsi più tranquillo, a parlare, a sorridere. Ho ingaggiato con lui un duello col mio ombrellino allungabile e mi sono fatto affascinare ancora una volta dalla forza oscura.



Nei giorni scorsi ho incontrato davanti alla tomba dei miei nonni paterni un anziano che come mio nonno aveva combattuto durante la 2GM in Albania e sul fronte greco. Anche "Signor tenente" di Manlio Cancogni, ripubblicato quest'estate da Elliot edizioni ne racconta. Se non si era stati suoi compagni o commilitoni per far parlare mio nonno della sua esperienza come soldato e poi come partigiano bisognava o farlo incazzare o farlo bere o farlo commuovere. Se vi va potete leggere l'articolo su Cancogni uscito su Il Giornale a firma di Camillo Langone: "Un borghese grande grande. Vita spericolata di Cancogni"

E poi ecco le segnalazioni femminili (libri, dischi, concerti) e cominciamo con "Orion Rigell Dommisse" che si esibisce domani a Bergamo:



S u n d a y _ M o r n i n g

ORION RIGEL DOMMISSE - Providence USA - 
Featuring Eddy Crampes - Toulouse FR -

Domenica MATTINA 26 Ottobre 2014
ore 10:30a.m.
in Redazione CTRL
Via B. Bono 43 - BERGAMO - IT

Orion Rigel Dommisse
è una giovane violoncellista statunitense, nata in Virginia e attiva a Providence. Ha all’attivo 3 album, due registrati negli Stati Uniti e uno, l'ultimo, in uscita il 18 Ottobre, prodotto in Francia. Cantautrice e polistrumentista, Orion suona anche pianoforte, violino, organo e synth. Le sue canzoni, una fusione dolce e affilata di ballate pastorali, ambient umbratile e musica da camera, sono soffiate da una voce eterea e sognante, dai testi introspettivi e dalle atmosfere di fiaba.

a cura di INVISIBLE°SHOW

in collaborazione con 
CTRL Magazine
Woodoo Stoodio




"Denti bianchi" è stato un romanzo spiazzante che lessi in due giorni letteralmente frastornato. Fra alti e bassi sono comunque rimasto affezionato a Zadie Smith e questo "Cambiare idea" (Minimum Fax) è una raccolta di mini saggi che spazia dalla Magnani  a Wallace e due parole mi usciranno.





Stimo Annalisa Terranova, l'ho dimostrato nei giorni scorsi, e ho cominciato a sfogliare "Ildegarda di Bingen: Mistica, visionaria. Filosofa" (Il Cerchio). Recensione d'obbligo. Ne sentii parlare di Ildegarda in collegio da una madre superiora. Alla fine, sono stato in un collegio, ho parenti religiosi di ogni genere, e anche se sono anarchico non posso fare a meno di confrontarmi su questi temi





"Hanoi" di Adriana Lisboa (laNuovafrontiera) e "Riva" di Kim Thuy (Nottetempo) perché avendo una collega vietnamita che a gennaio diventerà la mia nuova responsabile, sostituendo l'attuale thailandese, l'interesse per l'Oriente sta crescendo e non poco. Prossimamente magari dedicherò loro due righe.





Cristina Campo è stata una donna straordinaria e se utilizzate la parola "ambigua" meritate solo un ceffone. Finalmente è tornato a casa dopo ben 7 anni il suo "Gli imperdonabili (Adelphi)" e sono riuscito a trovare usato "Belinda e il mostro. Vita segreta di Cristina Campo" di Cristina De Stefano (Adelphi).



Michela Zucca è un'altra donna straordinaria che ho avuto modo di ascoltare 4 o 5 volte dal vivo. "Donne delinquenti. Storie di streghe, eretiche, ribelli, rivoltose, tarantolate" (Edizioni Simone) tocca dentro. i suoi libri sono tutti molto interessanti ma è una da ascoltare dal vivo.



Perché oggi è impossibile non preoccuparsi dello stato di salute del nostro pianeta e di come vogliamo vivere oggi e domani e di che mondo lasciare alle generazioni future, anche per chi come me non avrà mai un figlio. "La rivoluzione ecologica. Il pensiero libertario di Murray Bookchin" (Zero in Condotta) di Selva Varengo.



Anna Aaron è un grandissimo talento. Punto. Andate qui e poi leggete/ascoltate voi se vi interessa.



"La fortezza" (Mininum Fax) perché Jennifer Egan ha quel gelo caldo che mi piace assai.



"Questo trenino a molla che si chiama il cuore" di Loredana Lipperini (Laterza) che uscirà il 6 novembre. Loredana ne parla qui.


A gennaio uscirà il nuovo disco delle riformatesi Sleater-Kinney. Qui il primo video dell'album.




E' uscito anche in dvd il film di Paul Schrader "The Canyons" che è uno dei pochi veri grandi film che ho visto negli ultimi tempi. Dentro c'è Lindsay Lohan, che è, a parere, un'attrice di grandissimo talento. Qui, sfattissima, è straordinaria.


Nessun commento:

Posta un commento