lunedì 17 febbraio 2014

Scrittrici

Ieri discutevo con un'amica lankelottiana di scrittrici femminili e mi e' venuto in mente che negli ultimi anni sono stati pubblicati due romanzi molto interessanti di scrittrici italiane. Uno e': "Tutto cospira a tacere di noi" di Daniela Ranieri (Ponte alle Grazie) e qui c'e' la sua intervista su Flaneri.



E Daniela Ranieri e' anche l'autrice di quest'altro interessantissimo libro: "Aristodem. Discorso sui nuovi radical-chic" (Ponte alle Grazie) e "Carnation" e' il suo blog su Panorama.



L'altro e': "Il mio inverno a Zerolandia" (Rizzoli) di Paola Predicatori:


E ce ne sono tantissime altre di scrittrici/fumettiste che ho letto e apprezzato nella mia vita: Alice Munro, A.M.Homes, Aimee Bender, Virginie Despentes (l'unica che vorrei conoscere di persona), Julia Slavin, Lydia Davis, Sarah Braunstein, Jennifer Egan, Elizabeth Strout, Willa Cather, Donna Tartt, Alison Bechdel, Antonia Pozzi, Lisa Massei, Arundhati Roy, Zadie Smith, Lara Manni, Sofi Oksanen, Jane Austen, Ursula K. Le Guin, Sylvia Plath, Sarah Kane, Marina Cvetaeva, Anne Sexton, Virginia Woolf.

Senza dimenticare quella straordinaria regista che e' Kelly Reichardt:


E se vi va potete leggere la mia recensione del romanzo "Exchange Place, Belfast" di Ciaran Carson (Del Vecchio Editore)

4 commenti:

  1. Ovviamente ti saccheggio l'elenco di nomi.
    E ti ringrazio!

    RispondiElimina
  2. sconfinare....perchè la nostra mente senza l'universo femminile è veramente ristretta! Grazie!

    RispondiElimina