venerdì 14 febbraio 2014

Dai ricordi

Mia madre adorava guardare questo genere di fotografie. Una e' del mio paese negli anni '30 coi campi punteggiati da gelsi (oggi ci sono fabbriche e pochi campi coltivati a frumento), una e' dei funeralei di Michele Severgnini nel 1930, nell'altra compare lei in quinta elementare ed e' in seconda fila, la terza da sinistra




Questo poi e' un romanzo che aspettavo di leggere: "La parte divertente" di Sam Lipsyte (Minimum Fax)


E che bello il nuovo numero di Le Monde Diplomatique:


E questo e' un sito nato da poco: CaneCattivo Andando avanti cerchero' di tenerlo d'occhio.

(E bruttissimi invece i film di Carlo Verdone e George Clooney. Aiuto)

2 commenti:

  1. Che belle foto e che bella tua mamma.. Scusa se non ricordo ma tu di dove sei? La mamma di una mia amica veneta raccontava di quando nel suo paese si coltivavano i gelsi e si mettevano, in primavera,i bozzoli in casa, spostando i mobili nei cortili... I cavaleri, ecco come chiamva quelle specie di scaffalature, e i bimbi andavano a prendere le foglie per nutrirli. Peccato che poi finissero bolliti nei vasconi delle filande :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quella foto è fantastica veramente mia mamma. una delle poche foto sue che ho. io vengo da costa masnaga, provincia di Lecco. la mia era una zona del tessile ma anche metalmeccanica...tutti e due settori in crisi.

      dalle nostre parti è impossibile non aver avuto qualcuno in famiglia che faceva il tessitore. e quando eravamo alle elementari imparavamo ad accudire i cavaleri, eccetera, eccetera....

      Elimina