venerdì 25 ottobre 2013

Pianeta tortura

Una copertina dedicato a uno dei temi che da sempre mi stanno più a cuore.
(...ma lasciamo perdere il papa per piacere che ha scassato le palle...)

La vita è strana. Succede che arriva un giorno in cui mi trovo ad applaudire l'inizio di un ciclo di chemioterapia. Sono con te. Con le mie poche forze, col mio umore storto, con la mia faccia scheletrica, con la mia poca voglia di vivere.

"e io?
io aspetto qui
e mi affido alla notte
che confonde le tracce
che nasconde i rifiuti
che ritorna costante
" (Massimo Volume, "La notte")

E sempre e comunque Camilla Sparksss.

Nessun commento:

Posta un commento