mercoledì 18 settembre 2013

Spruzzi

- Di tutto ciò che ruota intorno alle vicende del principe di Arcore e del rimborso milionario me ne sbatto altamente però stamattina alle 5 e 15 mentre mi dirigevo al lavoro non facevo che ridirmi che per De Benedetti ho sempre provato a pelle una viscerale antipatia. Mi basta una sua foto per farmelo stare sulle palle.

- In questi giorni confusi capita di far compagnia a qualcuno che guarda la tv o di ritrovarsi in salette con tv accese. C'è qualcuno che chiede se può cambiare canale, altri che ti chiedono cosa vuoi vedere, qualcuno che erompe con un "Quello no, per piacere" oppure con un "Non girare, non girare". Al termine di questi cicli televisivi confesso il mio totale rigetto per personaggi come Porro, Iacona, Floris, Gruber, Telese, Paragone, Sottile, Formigli, Palombelli, Panella, Merlino, Di Mare, Balivo, Bordone, Anversa, Del Debbio, Crozza, Perego e il resto della combriccola pestilenziale. Mi arrischio persino a dire che Barbara D'Urso nel suo ultratrashpatinatofinzioneleccatadiculo è molto meglio di una Gruber, perché assistere alle sue moine, alle sue interviste, ai suoi servizi, alle sue facce è come assumere alcool e droghe in dosi massici con annessi attacchi epilettici, trip, infarti. Meglio una bella replica della Signora in giallo o una telenovela di un dibattito o di un reportage con carezzina sul viso, persino Un posto al sole è meglio di quella robaccia con politici, giornalisti, opinionisti, merda. Però niente Hazard, Chips, A-Team, Charlie's Angels & Co. che mi hanno sempre fatto cagare, per non parlare della varie NCIS, Csi di ogni specie che mi sembra di vivere in una caserma/carcere. 

Cosa potete farci: parenti, pazienti, parenti dei pazienti esigono compagnia e risposte e se non le fornisci sono capaci di ammanettarti in uno stanzino e riempirti di botte o imbottirti di farmaci.

1 commento:

  1. Su De Benedetti: http://www.glialtrionline.it/2013/09/21/de-benedetti-e-la-grande-balla-del-capitalismo-dal-volto-umano/

    RispondiElimina