venerdì 5 aprile 2013

Léo Ferré - Paris je ne t'aime plus

Te le ricordi le passeggiate notturne a Saint-Germain-des-Prés? Te le sei sempre ricordate vero? Io no, io le ho ricordate oggi, dopo un sogno simile a un incubo. Ti ricordi che la sera che ci salutammo mi dicesti "Voglio morire giovane e senza troppi patemi"? Io lo so che te lo ricordi, tu non dimentichi mai niente, sei come mia madre che ricorda ogni cosa. Sta arrivando la primavera e i cambiamenti del tempo sono come i cambiamenti dei quartieri, delle città, con il commercio, le boutique, i saldi, le carte di credito che spazzano via tutto. Non rimane niente, se non il dolore, lo sconforto, la solitudine, la sconfitta e troppi anni vissuti per niente.

Nessun commento:

Posta un commento