sabato 2 marzo 2013

Tantarmi



- I tantarmi sono, nell'italiano incerto di una mia collega orientale, i fantasmi dei morti che s'impossessano del corpo e della mente altrui. Quando le mie due colleghe orientali parlano dei territori da cui provengono mi si disegna un mappamondo davanti agli occhi. Un mappamondo bianco perchè non c'è davvero nessun luogo dove vorrei vivere. Se non uno spazio chiuso.

- A proposito di Oriente un articolo di Tommaso Pincio davvero interessante: "TEW BUNNAG":



- La foto sopra parla da sola di uno dei tanti film introvabili in sala però cercare altrove, bussare alle porte, fare uno sforzo, fa sempre bene (se ce la si fa). Il film in questione è "Leones" di Jazmín López e potete leggere, sempre su Spietati.it , un'intervista alla regista.

- Tramite mail, e non so nemmeno perchè, mi arriva l'invito a firmare un appello di Micromega. Ecco, tecnicamente quella roba lì sarà sicuramente corretta ma per me è l'ennesima perdita di tempo. Cestinato subito l'invito.

- "La casa continuava a essere trasportata dal vento furioso, ma Dorothy non tardò a chiudere gli occhi e si addormentò profondamente." tratto da "Il mago di Oz" nella mia edizione Bur del 1980 con le bellissime illustrazioni della prima edizione di W:W. Denslow. 

- In questo momento romperei il mio digiugno di concerti solo per andare ad ascoltare i Port-Royal:

http://www.youtube.com/watch?v=16dnQ405zdo

e questo sotto è un signor disco, del 1999:


Nessun commento:

Posta un commento