sabato 9 febbraio 2013

Servitù volontaria


- Un libretto ideale per questi giorni, settimane, anni, tutta la vita è sicuramente: "Discorso sulla servitù volontaria" di Étienne de La Boétie. 

- Due episodi legati alla stessa situazione: davanti al supermercato due uomini si tengono per mano e prima di salutarsi si scambiano un bacio a venti metri da un banchetto di un partito di destra; venti minuti dopo sono sull'autobus che sfoglio il nuovo numero di Internazionale (lo compro poco perchè dalle mie parti è un vero salasso) intitolato "Happy Gay" davanti a un ragazzino che mi sorride per tutta la durata della corsa, rosso in viso e con le mani che si muovevano da tutte le parti. Quando l'autobus è ripartito ha appoggiato la faccia al finestrino e mi ha salutato con la mano. La vita riserva anche delle belle sorprese cariche di dolcezza capaci di donare secondi di serenità a una mattinata che prima di allora era stata solo e soltanto pura merda.

2 commenti: