venerdì 14 dicembre 2012

"Cosa ne pensi della neve?"

I miei genitori, mia sorella e altri miei parenti mi raccontano che da piccolo quando mi chiedevano se mi piaceva la neve io rispondevo che mi faceva pensare alla cacca e al vomito. Crescendo ho cambiato idea, perché penso che cacca e vomito siano decisamente migliori della neve. Non sto scherzando, per quanto mi riguarda è la pura e semplice verità. Vorrei vivere in un luogo dove la neve non cade mai e le temperature non scendono mai sotto i venti gradi o comunque dove gli inverni sembrano delle primavere più freddine. E comunque anche per rispostine come quelle sopra i miei genitori pensarono più volte di sopprimermi nel modo a loro più congeniale ovvero mangiandomi, essendo loro di sinistra. Mio padre diceva che perché ero tutto ossa altrimenti avrei preso il posto del cappone. Mia madre diceva che somigliavo a un cetriolo, gnam gnam, da innaffiare con caraffe di birra.

Mono - Ashes In The Snow

8 commenti:

  1. Io vorrei vivere in un posto dove non ci siano mai il caldo,le zanzare e il sudore. Il freddo mi ritempra,mi fa stare bene.Anche perchè di notte dormo.Vorrei dicembre per sempre :)

    RispondiElimina
  2. Mia cugina mi dice l'africa dove lei vive, mia sorella mi dice l'egitto dove lei lavora. diciamo che sono un nordico che odia la montagna, la neve, il freddo, il ghiaccio e amo il caldo ma non mi piacciono i costumi da bagno, gli infradito, eccetera.

    RispondiElimina
  3. non ti manderò mai una cartolina dal monte fuji.

    RispondiElimina
  4. Ma esiste veramente il monte fuji? circolano strane storie al riguardo e chi l'ha trovato ha detto che la neve era dipinta.

    RispondiElimina
  5. Vorrei dieci ottobre l'anno, un aprile e un maggio poi basta. Qui nno c'è più la neve di una volta. A me non dispiace ma ai randagi sì e questo basta per farmela schifare. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me andrebbero bene i mesi centrali dell'anno, da maggio a settembre, però amo il caldo, l'afa, tutte quelle cose lì. anche se sono un tipo più invernale e non mi piacciono tutte le questioni estive, la vita estiva insomma però testai il caldo più torrido della mia vita in una località greca e mi sentii benissimo.

      Elimina
  6. "... voglio vivere in una città/dove all'ora dell'aperitivo/non ci siano spargimenti di sangue/o di detersivo ..."
    Noto che, da buon rettile, adoro il caldo, e la neve mi crea casini quando devo andare in auto al lavoro, altrimenti, devo dire, la trovo poetica. Ieri per andare al lavoro ho preso la corriera, e ho girato un po' a piedi per il mio paesello, ed è stata una bella esperienza. Quindi il problema non è la neve, il problema è il lavoro, la parte borghese di me, da uccidere ...
    Uccidiamo il borghese dentro di noi, è il mondo sarà migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non piace proprio esteticamente, nel senso che quando mi guardo in giro tutte quelle cose lì bianche non mi trasmettono nulla di buono ma è anche legato al malessere fisico e mentale che mi produce l'inverno, il freddo. anche da piccolo non mi piaceva giocare con la neve, appena nevicava io mi barricavo in casa e scongiuravo i miei genitori di non farmi uscire fuori. invece quando ero al mare i miei genitori dovevano legarmi per portarmi via dalla spiaggia...ma anche lì era tutta una vita in solitaria...stavo per i fatti miei...ma adoravo stare lì.

      Elimina