mercoledì 28 novembre 2012

"Blocco 52 - Una storia scomparsa, una città perduta" di Lou Palanca (Rubbettino)


Qualche informazione qui e in Lou Palanca vive anche una persona che qualcuno di voi conosce e del quale avevo recensito questo libro.

(Tutte le mattine alle 5 e mezza sulla strada che mi porta al lavoro incrocio prima una signora con una borsa nera e poi un uomo con le scarpe antinfortunistiche. Loro salutano me, io saluto loro. Alla domenica li sostituisce un vecchio che mi augura sempre buon lavoro. Anche le luci accese nei palazzi sono sempre le stesse. Camminare nel silenzio è straordinario e le montagne attorno sembrano palizzate mobili capaci di tenere lontani i mostri.)

1 commento:

  1. Un libro che intreccia bene la storia locale con la grande storia; un passato che ritorna, una Terra senza memoria. Il New Italian Epic colpisce ancora. grazie!

    RispondiElimina