martedì 10 luglio 2012

"The Turin Horse" di Béla Tarr


Grazie a te che anni e anni fa mi hai permesso di scoprire Béla Tarr.

2 commenti:

  1. bel blog...comunque prima o poi leggerò e finirò il capolavoro di wallace,per ora solo brevi interviste a uomini schifosi :) ciao

    ps: (a proposito di)sul caso de gennaro credo che solo chi è sprovveduto o in malafede può pensarla diversamente.E a volte il fatto che l'imputato sia un potente, rende sprovveduti.No,ho sbagliato:non " a volte". ciao
    bobryder

    RispondiElimina
  2. Grazie per il passaggio e i complimenti.
    Eh, sì, su quel caso solo chi è sprovveduto o in malafede la può pensare diversamente. Il silenzio del Pd è sintomatico e alla fine se continua ad essere votato, chi lo vota e lo sostiene non è certo migliore.

    RispondiElimina