venerdì 6 luglio 2012

Sangue

Ne hanno parlato e scritto in tanti, da parte mia mi limito a dire che Genova 2001 mi ha segnato per tanti motivi e a un livello molto personale. Scuoto la testa al pensiero di come siano stati in tanti quelli che negli ultimi mesi hanno stimato e apprezzato l'operato del signor Gianfranco Fini e di molti altri coinvolti  in questa vicenda. 

Intanto tagli su tagli, ipocrisie, furbizie, richiami a una presunta responsabilità si dispiegano nel mortuorio generale di questo paese ma io continuo a non perdere la speranza in un cambiamento.

E intanto ecco che uno dei massimi furbacchioni in assoluto, Michele Santoro, trova una nuova casetta....argh...argh...e chissà se si porterà dietro anche quell'altro...Marco Travaglio...

Passo e chiudo. 

Alcuni consigli:


Ho preferito il precedente libro di Judy Budnitz "L'odore afrodisiaco del cloro", che è un vero e proprio gioiello, ma anche "L'altro colore dell'inverno" merita di essere letto.

Due noir che recensirò per Lankelot:



Informazioni qui e qui

E un libro che ho ripreso in mano nell'edizione Mondadori:


Nessun commento:

Posta un commento