giovedì 14 giugno 2012

Sconsolato...

Mi chiedo spesso cosa ci sia di veramente orribile, sconveniente, pericoloso nel matrimonio fra persone dello stesso sesso (anche le unioni civili sono considerate alla stregua della peste). Dicono che sia qualcosa di contronatura...che il figlioletto non potrà mai nascere...che la razza umana finirà...e si sa che la natura ci fa comodo a corrente alternata...ma a parte la natura e le leggi della savana qualcuno sa spiegarmi cosa c'è di così tanto urticante nella possibilità che due donne o due uomini decidano di stabilizzare il loro rapporto con il vincolo del matrimonio per amore, interessi, progettualità, rischio, paura, sesso, eredità, scommessa come fanno un po' tutti e lasciando da parte per un istante cosa si pensa dell'istituzione matrimonio? Infastidisce così tanto? Che rischio corre questa società? Davvero pensate che ci estingueremo? Più che inorridire per le parole di Cassano e di altri idioti del genere (tantissime persone in verità...) continuano a irritarmi coloro che si riempiono la bocca e gli scritti di diritti e di democrazia, di difesa della libertà di qua e di là e di lotta alle discriminazioni e poi non sanno compiere scelte coraggiose (o banali a seconda dei punti di vista) per mancanza di una progettualità presente e futura, per stupidità, paura, genuflessione/adesione alle correnti politico/religiose più retrive (si sa, da quelle parti altro che unione fra sessi ci sono pure le resurrezioni e immacolate concezioni e paradisi delle vergini e molto molto altro), per bieco opportunismo. Ripeto: sfido chiunque a dirmi che due persone dello stesso sesso che decidono di vivere insieme, che si amano, che litigano, che pregano, che giocano, che lavorano, che muoiono, che si lasciano, possano minare le fondamenta di questa società....come se la Sacra Famiglia Unita sia una garanzia di stabilità, serenità...etc, etc....alla faccia...perché mi sa che ho perso per strada qualche puntata della storia dell'umanità...

Ma la questione più schifosa è che siamo ancora qui a parlare nel 2012 di identità sessuali così come molto spesso di presunte e inesistenti differenze razziali.

Che palle e che schifo e anche che noia!

P.S.: 1) Tempo fa in autobus sentii un paio di ragazze dare continuamente del frocio di merda a un ragazzo che aveva salutato il suo fidanzato con un bacio appassionato e quando dissi loro che erano delle vere e proprie teste di cazzo il 99% delle persone presenti insorsero contro il sottoscritto. E' una storiella che non vuol dire niente ma che fa capire alcune cose. 2) Dimenticavo: se due ragazzi o due ragazze si baciano in pubblico non lo fanno per esibizionismo e se lo fanno per esibizionismo non sono molto diversi da tante altre persone e se quando vedete due ragazze che si baciano la prima cosa che pensate è che lo stiano facendo per farsi notare: A) siete degli stronzi B) non baciate mai più nessuno in pubblico C) non dite che non lo avete mai fatto perché non ci credo e basta anche solo una volta. D) cavolo che pesantoni che siete. 3) Quando parlate di determinate questioni non tirate sempre fuori il Gay Pride perchè dai su, poi succede che dovete sempre fare i distinguo fra ciò che è buono e ciò che è cattivo o osceno o eccessivo o che non serve alla causa e sotto sotto dimostrate di essere un po' repressi e un po' moralisti. 

3 commenti:

  1. Grazie per il (primissimo) commento. Sottoscrivo in pieno questo tuo post.

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per il passaggio e il resto. Ho cercato di unirmi al tuo blog ma ho commesso qualche sbaglio. Ciao!

    RispondiElimina
  3. Un articolo che parla di una mozione:

    http://www.ilmanifesto.it/attualita/notizie/mricN/7823/

    RispondiElimina