domenica 24 giugno 2012

Nonni e nipoti

Mi commuovo sempre quando vedo un anziano che legge qualcosa a un bambino seduto accanto a lui. Stamattina è stata una di quelle volte, con un anziano che sulla panchina accanto alla mia leggeva a due bambine pagine e pagine di Andersen ma non leggeva solo per loro due, leggeva anche per me e quando se n'è accorto prima mi ha sorriso e poi si è alzato ed è venuto a stringermi la mano presentandosi: "Piacere, Alfred" e io, con voce tremante, ho risposto "Piacere, Andrea". Quando me ne sono andato le due bambine mi hanno saluto con un sorriso senza qualche dente mentre io e il loro nonno ci siamo toccati il cappello come ormai non si fa più.  Mai viste comunque due bambine così attente e silenziose e coi capelli neri e occhi verdi un po' spettrali.



CHELSEA WOLFE // MER

3 commenti:

  1. Uno spaccato di vita che si vede sempre più raramente!

    RispondiElimina
  2. Sempre più raramente ma credo che ci siano ancora molti genitori, anche giovani, che leggono le favole ai propri figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Tra l'altro Chelsea Wolfe somiglia incredibilmente a una mia carissima amica)

      Elimina