giovedì 19 aprile 2012

Potrei cominciare con questa notizia e ricordare che in Italia abbiamo (non solo) dei campi chiamati CIE e poi proseguire con qualcosa che riguarda gli  scandali leghisti e le dimissioni di un politico che a malincuore (quello attuale di centrosinistra non è di certo migliore) ricordo come sindaco di Lecco dal 1997 al 2006, Lorenzo Bodega, attualmente senatore e passato al gruppo misto (e insieme a lui sempre nella mia zona si sono verificate altre defezioni nel movimento delle scope diamantate) e poi l'espressione sui volti di mio padre e mia madre quando hanno detto "Almeno la tassa sulla casa non la paghiamo!" visto che dal lontano 1974 vivono in affitto nello stesso appartamento dove si trasferirono appena sposati (tra l'altro, un appartamento di quelli che oggi non costruiscono più per le classi popolari e questo significa molte ma molte cose e che in realtà non hanno mai finito di arredare) e poi con quell'assoluta schifezza che è il programma della Guzzanti "Un due tre stella" (non ce l'ho fatta, mi dispiace, sai non ho la tua stessa comprensione) e poi sono molto curioso di vedere come sarà questo film di Paul Thomas Anderson (qualcuno di voi ha mica visto per caso una serie televisiva di fantascienza che si intitolava 4400? Non mi sono mai documentato ma secondo me qualcosina con Scientology c'entrava e se vi chiedete come abbia potuto vederlo vi rispondo che c'è stato un periodo in cui mia madre aveva bisogno di un po' di compagnia) e vi confesso che considero tutti quelli che voteranno per Grillo molto peggio di quelli che voteranno per Domenico Scilipoti (non ho mai votato in tutta la mia vita ma detesto Grillo per una lista infinita di motivi che adesso non sto qua a dire e quando lo sento tirare fuori dal cilindro stronzate come il processo di Norimberga io inorridisco ma purtroppo so che l'uomo forte, l'uomo che fa piazza pulita, l'uomo che tuona contro lo schifo del mondo, l'uomo che sventola il cappio piace e piacerà sempre, a destra come a sinistra, ognuno ha i suoi leader da venerare, i suoi santini da appendersi in camera e chiudo questa predica così rompicoglioni dicendo che ho trovato fra gli esponenti del M5S un così elevato tasso di snobberia, bigotteria, qualunquismo, ottusità, superbia che vi giuro che ho rischiato di ucciderne più di uno con le mie mani anche perché dalle mie parti c'è una certa presenza di suoi discepoli o ex discepoli) e se qualcuno di voi si incazzerà mi dispiace e Lui dice che m'incazzo tanto perché quando ero piccolo Grillo mi piaceva molto e oggi mi sento tradito dalla sua involuzione. "Tipica deformazione professionale la tua" gli rispondo e Lui guardandomi si mette a bacchettare sulla scrivania accendendosi una sigaretta (non dovrebbe farlo, credo) e mostrandomi un dito medio davvero poco ma molto poco professionale.

Anche a Lui, come a me, piace parecchio questo disco:



E un'amica che non vedo da tantissimo tempo mi ha lasciato qualcosa che sono contento di condividere con voi: We Are Trees-Sunrise Sunset .

Lo potete ascoltare qui:


5 commenti:

  1. l'antipolitica ritorna a galla quando la politica non fa il suo mestiere....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in parte perché per me la questione per me è più complessa e non è solo una questione di cattiva politica e tocca questioni più profonde. Alcuni spunti interessanti erano presenti in un intervento di Wu Ming 1 (non amo molto Wu Ming però questo scritto è interessante):

      http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=6524

      Elimina
  2. bel disco quello delle rachels molto d atmosfera...

    RispondiElimina
  3. Molto bello, adesso sto seguendo molto anche Rachel Grimes e i suoi dischi.

    RispondiElimina
  4. Corretto il link del brano dei We Are Trees

    RispondiElimina