domenica 15 aprile 2012

"La centrale" di Élisabeth Filhol (Fazi Editore)

Tre dipendenti sono morti durante gli ultimi sei mesi, tre tecnici di ruolo ognuno dei quali aveva avuto una funzione d’inquadramento o di controllo. È stato necessario prenderli sul serio per il loro gesto e ormai si parla di loro, che si conoscevano appena, come di tre fratelli d’armi, tutti e tre vittime della centrale e caduti sullo stesso fronte. Un fronte calmo.” (pag.7)

Trovate la recensione del romanzo di Élisabeth Filhol "La centrale" (Fazi Editore, 2011) qui:

Nessun commento:

Posta un commento