mercoledì 21 marzo 2012


Qui alcune informazioni sul libro, l'intervista all'autore dove si fa anche riferimento a un gran bel disco, "Moors" di Clara Kindle, che potete ascoltare qui.



Seguo Steve Martin da tanto tempo e certe volte penso che sia uno di quei comici che si sia buttato via un po' troppo. Forse si è espresso al meglio nei suoi scritti, come "Shopgirl" e soprattutto "Un cuore timido" e da poco Isbn ha pubblicato "Oggetti di bellezza".


E poi un romanzo svizzero "In porta c'ero io!" di Pedro Lenz, pubblicato dalla casa editrice Gabriele Capelli Editrice di Mendrisio e vincitore del Premio Schiller 2011. Qualche informazione la trovate qui



Un saggio sull'ambiente culturale di Vichy e non solo da cui provengono parecchi scrittori che ho letto in questi anni. Le informazioni le trovate qui.



Il romanzo di James Franco uscirà ad aprile ma intanto potete farvi un'idea andando sul sito della Minimum Fax e su Minima & Moralia ho trovato questo. Me l'ero quasi dimenticata Stefania.

LCD Soundsystem - Tribulations | Pitchfork Music Festival 2010

4 commenti:

  1. Grazie, per tutte le segnalazioni che fai. L'estratto dal libro di Franco è molto nelle mie corde. Per dire. Comunque, grazie.

    RispondiElimina
  2. steve martin era un grande ricordo ancora i suoi primi film!!

    RispondiElimina
  3. Quello di Franco esce tra non molto. Anche a me sembra che sia nelle tue corde. (Ne scriverai? ah ah ah ah)

    x Face: qual è il suo film che ti piace di più?

    RispondiElimina
  4. The Lonely Guy mi ha fatto sbellicare assolutamente geniale!!!!:)

    RispondiElimina