mercoledì 18 gennaio 2012

A breve:

A breve per Lankelot ne usciranno le recensioni:



E segnalo un articolo su una questione che mi sta molto a cuore: "40 anni dopo Wounded Knee, un giudice riflette". Lo potete leggere qui:

Si stanno sprecando tante ore e tanta carta per parlare di quanto accaduto alla nave da crociera, mi limito a dire che mi piacerebbe che i mezzi d'informazione si comportassero nella stessa maniera, almeno per una volta, quando affonda (o viene affondato) un barcone colmo di uomini, donne e bambini che cercano un futuro in Italia e nel resto dell'Europa. 

4 commenti:

  1. Sì, tutto questo parlare della nave affondata, senza parlare dello sfruttamento della manodopera, ma facendo solo del moralismo mi fa schifo, anzi vomitare come uno che ha il mal di mare.

    RispondiElimina
  2. Temo che su questa terra, la morte giochi in due distinti campionati:quello di serie A e quello di serie B.

    RispondiElimina
  3. La prima recensione la trovate qui:

    http://www.lankelot.eu/letteratura/gori-ignazio-lupi-e-agnelli.html

    RispondiElimina
  4. "pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato
    pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato... pane e coraggio commissario che c'hai il cappello per comandare pane e fortuna moglie mia che reggi l'ombrello per riparare..."

    RispondiElimina